Fanno sesso orale durante il colloquio in carcere

Ci sono storie che, quando vengono raccontate, lasciano sempre il segno in chi le ascolta, perché sono assurde e, come minimo, fanno almeno sorridere: oggi, cari amici e care amiche di disinibiti, vi parliamo di un fatto accaduto nel penitenziario di San Benedetto, in provincia di Arezzo, dove una coppia di fidanzati, durante uno dei consueti colloqui che vengono concessi tra i detenuti e le persone in visita, un dominicano di 43 anni, ne aveva approfittato per lasciarsi andare alla passione travolgente con la sua compagna, facendosi fare una bella fellatio.

Ebbene, durante il colloquio in parlatorio, il nostro amico ha pensato bene di rifarsi dalle angherie e dalla noia che probabilmente stava vivendo all’interno del carcere e, sotto gli occhi della vigilanza che, probabilmente, in quel momento era interessata ad altro, si è proprio concesso del sano sesso orale. Ecco che quando all’interno del carcere si sono accorti del fatto, i detenuti hanno avuto un vero e proprio sussulto e, temendo che la direzione potesse sospendere il diritto di visita da un giorno all’altro, si sono avventati sul dominicano con una certa rabbia, malmenando: il quarantatreenne, del resto, è stato poi puntualmente denunciato per atti osceni in luogo pubblico e, per questo fatto, è stato pure processato.

Questa vicenda di sesso orale in carcere si è protratta quindi per parecchio tempo all’interno delle aule giudiziarie, necessitando peraltro di un numero piuttosto cospicuo di udienze, durante le quali la faccenda è stata ricostruita in modo accurato e minuzioso, per arrivare a stabilire esattamente le dinamiche dell’incontro tra il carcerato e la fidanzata.

Va infine detto che, da parte della procura, è stata richiesta l’assoluzione dell’imputato dominicano, giacché, all’interno del penitenziario, fare del sesso orale non è ascrivibile alla fattispecie delittuosa degli atti osceni in luogo pubblico: l’uomo è stato assolto.

Cosa è il Casual Love week?

In un’epoca di incertezze economiche e di difficoltà di ogni genere nella vita di tutti giorni, non c’è nulla di meglio che concedersi della sana trasgressione a base di sesso, soprattutto, in tutte quelle occasioni in cui è possibile esprimere la propria voglia di assaporare qualcosa di nuovo tra le lenzuola, con una magnifica partner di una notte che sappia veramente infuocare con i suoi gesti e i suoi desideri più imprevedibili ed attizzanti, quelli che veramente levano il fiato.

Perché?

E così, per tutta risposta alla festa di San Valentino, i veri amanti della trasgressione non possono certo farsi mancare le casual love week, vale a dire, quelle settimane dove gli amanti hanno proprio modo di vivere in modo magnifico quella loro passione per gli incontri senza impegno, quelli dove ci si dà dentro alla grande e, alla fine, ognuno è soddisfatto di ciò che ha avuto e dato, scordandosi il passato e preparandosi ad una nuova avventura, che sia sempre dettata dalla voglia di scoperta di nuovi modi di vivere il sesso.

E c’è da immaginare che non sia un fenomeno marginale di nicchia, quello delle casual love week, considerando come soltanto nella prima metà dello scorso anno, ben un milione di persone ha deciso di sperimentare la magia coinvolgente di questi giorni durante i quali, senza alcuna paranoia, è possibile abbandonarsi tra le braccia di una partner di una sera che pensa soltanto al piacere, in tutte le sue declinazioni possibili ed immaginabili, regalandoti delle ore di indimenticabile trasgressione.

E così le casual love week si trasformano in veri e propri fenomeni di costume, dove non solo gli amanti possono incontrarsi per fare semplicemente sesso, ma dove questi protagonisti della trasgressione possono approfittare anche di tutte quelle iniziative collaterali che accompagnano questi eventi organizzati da veri amanti della trasgressione.

Anche alle donne piace il porno?

Una delle questioni che, da sempre, divide gli uomini e le donne, è quella relativa al porno: quante volte, infatti, le femmine si divertono a pungolare i maschi, deridendoli per quella voglia incredibile di apprezzare qualche sano pornazzo?

Ebbene, ora, dopo un recente studio condotto a livello internazionale da parte di operatori del mondo hard, è emerso che in realtà anche nel mondo delle donne non manca certo la passione per il porno, soprattutto, per quel genere di film porno al cui interno c’è spazio per delle trame rosa.

Il porno che piace alle donne, infatti, è quello che si sviluppa attraverso un filo in cui il sentimento ha il suo spazio, seguito poi dalla più profonda scoperta delle proprie differenze caratteriali e, quindi, in una sorta di gioco in cui le luci e le ombre si alternano tra parole e gesti, si passa poi finalmente al sodo, tra indimenticabili ed intense pratiche erotiche in cui ci sia veramente spazio per assaporare la bellezza e l’emotività di un sesso diverso.

In fin dei conti, secondo quanto è emerso in modo importante e piuttosto evidente dallo studio, all’interno del porno, dal punto di vista delle donne, ci deve anche essere la possibilità di immedesimarsi, quasi come se si potesse dare il cambio alla coppia presente nelle scene e dare libero sfogo alle proprie fantasie, ai propri istinti ed alle proprie emozioni, in un divertente ed intrigante percorso di scoperta della sessualità.

D’altro canto, dal punto di vista delle donne, il porno rosa deve essere veramente capace di spingere alla scoperta ed alla ricerca di nuove forme di piacere, potendo all’occorrenza anche fungere da strumento per stimolare e ravvivare in modo interessante e vivace la propria sessualità, assaporandola in tutta la sua unicità e rinnovandola, declinandola in nuovi intensi percorsi del piacere.

Meglio i social o i Porno tube?

Basta un click per poter godere:

La tecnologia nel corso degli anni ha permesso all’essere umano di trovare qualsiasi cosa mediante il web, basta effettuare delle ricerche e tutto trova una soluzione in breve tempo.

L’argomento inerente al sesso quindi non poteva essere da meno in questo contesto e così basta cercare bene e si avranno a disposizione sia i vari significati di termini nuovi in ambito sessuale, sia video alquanto espliciti.

In merito a quest’ultimi sono stati creati tantissimi Porno tube dove vengono caricati quotidianamente migliaia di film di diversi formati, durate e contenuti, con il solo scopo di eccitare chi li guarda. Quantificare tutti i Porno tube è davvero un’impresa ardua visto che essi si espandono sempre più. Il tutto grazie alla folta schiera di persone che ogni giorno ama andare a ritagliarsi degli spazi di tempo per dedicarsi al benessere della propria mente e del proprio corpo.

Infatti guardare tali video porta la persona ad eccitarsi e ad espletare, in modo soddisfacente, praticando dell’autoerotismo. Allo stesso tempo di questi siti Porno dove è possibile visionare diversi tipi di filmati divisi sempre in più categorie, c’è stata la realizzazione di Social network.

Essi a differenza di quelli ben più noti come Facebook, hanno lo scopo di far conoscere persone per secondi fini, ossia quelli sessuali. Quindi se da un lato ci sono i Porno tube che aiutano l’internauta di turno a rilassarsi per conto proprio lontano da occhi indiscreti, questi social favoriscono la conoscenza con altre persone. A favore dei Porno tube poi si può aggiungere il fatto che l’enorme quantità dei video che vengono caricati su tali siti web, permettono agli amanti del genere di venire a conoscenza di pratiche sessuali mai provate prima.

La conoscenza multimediale:

Nei social network a sfondo sessuale ci si va ad iscrivere ed una volta superato questa fase, si potrà procedere all’esplorazione dei tanti profili dove si intercetterà quelli di maggiore interesse. Ciò porterà quindi i vari iscritti ad interfacciarsi con altri e da lì in poi sarà tutto un escalation fino all’incontro che omaggerà entrambi dell’esaudire dei desideri che hanno.

Quindi si può dire una volta visto i tube dove l’eccitazione avviene in maniera autodidatta, tali social fanno si che il piacere sia condiviso con un’altra persona. Ovviamente ciò andrà ad essere di maggiore fattura ed intensità perché ci sarà un coinvolgimento superiore rispetto a quando si è da soli. C’è da dire però che essi possono tranquillamente coesistere nella vita di un essere umano, indipendentemente da età, sesso di appartenenza e gusti sessuali. Perché il piacere di queste due fazioni separate del mondo del web, riescono ad essere diverse ma a far sì che la persona in questione prova quei due godimenti diversi ma assai piacevoli.

Il resoconto quindi può far notare come uno possa essere la conseguenza dell’altro nonché fornire il giusto ausilio che va a completare sia i Porno tube che i Social network.